Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘di pietro’

(post pubblicato alle 13.30 di domenica 7 giugno, per essere precisi)

come perdere tutti insieme alle elezioni

Domani, mitico e imperdibile lunedì post-elettorale, io sono impegnato tutto il giorno: cinque ore di scuola la mattina, con annessa versione di latino in terza, e numero imprecisato di ore di scrutinio della quinta durante il pomeriggio, con annessi malumori, scazzi con i colleghi, ritorno a casa in situazione di emergenza psicologica e affettiva.

Unica consolazione: starò lontano tutto il giorno dal web e dalla tv e non seguirò l’andamento dei risultati elettorali, con l’annesso e religioso rito delle proiezioni e delle dichiarazioni; e quindi non vedrò nemmeno le incredibili facce di culo dei sondaggisti, peccato. E visto come andranno queste elezioni, non posso che ringraziare chi ha fatto il calendario nella mia scuola e mi ha risparmiato questa tortura di inizio settimana.

Però, siccome non mi va di lasciare il blog senza nessuna traccia di percentuali e forchette degli exit poll, ho deciso di pubblicare già oggi i risultati definitivi delle elezioni europee, così, per il gusto di rovinare la sorpresa a tutti e perché ho le mie fonti, naturalmente. Li trovate, appena girate pagina.        (altro…)

Read Full Post »

Tra poco ascolterò qualche tg e ne parleranno ampiamente, di sicuro (di sicuro?). Nel frattempo, comunque, la procura di Roma ha chiesto l’archiviazione per Di Pietro e le sue presunte offese al capo dello Stato «dovendosi esse  inquadrare nell’esercizio di un legittimo diritto di critica che è consentito anche nei confronti delle più alte cariche dello Stato se espresso in forme continenti (qui senz’altro ravvisabili)». E sui siti dei maggiori quotidiani non è che la notizia abbia trovato lo stesso identico risalto che aveva avuto al momento della denuncia (titoloni cubitali, quel giorno; oggi, alle ore 19: una piccolissima riga sulla homepage di repubblica.it; altrettanto sulle homepage di corriere.it; niente su la stampa.it).

Lo dico così, con tutte le riserve che pure ho nei confronti di Di Pietro; lo dico perché ne avevo parlato ma soprattutto ne avevano parlato tanti altri alfieri della politica, pronti a difendere Napolitano e la sacralità delle istituzioni, finché non è scoppiato il caso di Eluana Englaro. Poi improvvisamente, tanto ci si dimentica presto di qualsiasi cosa, tutti addosso al capo dello Stato, anche loro, altro che vilipendio.

Così va il mondo nel secolo vigesimoprimo, signora mia.

Read Full Post »

In ordine: stamattina esce sulla Stampa un articolo con una titolazione che gela tutti i dipietristi d’Italia: Voteremo col premier. Si tratta ovviamente del voto sul ddl che arresterà la procedura di interruzione della nutrizione artificiale a Eluana Englaro. L’articolo e la dichiarazione vengono commentati con toni comprensibilmente sconsolati da Gilioli sul suo blog. Nel pomeriggio arriva la smentita di Di Pietro sul suo sito: mai dette quelle parole, mai rilasciata un’intervista, «non si possono fare leggi al solo scopo di fermare una sentenza» e altre cose più o meno condivisibili. Poi, finalmente, la dichiarazione di voto:

Ad ogni parlamentare non rimane che affidarsi alla propria coscienza, valutare e decidere con senso di responsabilità e secondo le proprie convinzioni (anche quelle religiose). Personalmente voterò per la libertà di vivere ma anche di poter morire (anche con preventivo testamento biologico).

E cioè, scusi?

Read Full Post »

Oggi, che ho avuto tempo, mi sono ascoltato con attenzione tutto l’intervento di Di Pietro, nella manifestazione di ieri a piazza Farnese. Avevo già letto molti articoli con le relative reazioni politiche e dunque mi sono un po’ stupito. Perché, davvero, io non ci ho trovato niente di offensivo. Una critica forte, questo senz’altro. Ma la critica ai rappresentanti delle massime cariche dello Stato è ancora legale in Iran Italia, vero?

Il resto, lo dice già benissimo Piovono rane.

Read Full Post »