Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘elezioni europee 2009’

Forse non è importante, senz’altro non è importante; ma è ben strano che tra gli italiani del centro residenti nella Repubblica Ceca abbia votato il 103% degli aventi diritto; e che proprio nessuno di quelli che se ne stanno in Bulgariain  Lettonia avesse, quel giorno, un altro impegno.

(via Alessandra)

Read Full Post »

Nel territorio dell’Aquila, l’affluenza è stata del 28%; cinque anni fa era stata del 73%. Immagino che il disagio sia enorme e non credo ci sia bisogno di analizzare il dato. Però il risultato è stato che quasi il 55% dei votanti ha scelto il PdL: che cosa significhi questa percentuale non so esattamente dirlo.

Tra gli italiani all’estero (pochissimi votanti, va detto), ha goduto di grande fortuna l’Italia dei Valori: oltre il 13%. Per il resto, il PdL si attesta intorno al 35%, anche in questo caso. Segno che il complotto della stampa internazionale non ha funzionato come doveva.

Se infine vi piacciono molto i numeri reali (e non le percentuali) date un’occhiata all’analisi di .mau.: che a volte ci si lascia accecare dai percento e si smette di contare.

Read Full Post »

schede pagelle giudiziSono qui a pranzare in fretta tra un’ora di interrogazioni e non-so-quante ore di scrutinio e non riesco mica a farmi un’idea precisa dei risultati elettorali europei. Così, a occhio, se fossi con qualcuno di voi a mangiare un panino al bar, direi che alla fine hanno perso consensi entrambi i partiti maggiori: il Pdl, senz’altro, anche perché le affermazioni del premier alla vigilia del voto facevano pensare a un 40% facile, o anche di più; cinque punti sotto quella soglia sono tanti; ma anche il Pd, perché 26% è una soglia di consensi bassa; però è vero che non è un dramma come poteva essere ed è vero che ci sono state settimane in cui si temeva il 22-23%. E che la percezione di quello che poteva accadere e non è accaduto conta parecchio (su Wittgenstein un’altra, non ininfluente considerazione al proposito di aspettative e di risultati).      (altro…)

Read Full Post »

Uno dei dati più interessanti della serata (insieme all’incredibile affermazione dei Verdi in Francia, 15%) è senz’altro il successo dello svedese partito dei Pirati: 7,4% dei voti nazionali e seggio al parlamento europeo. A difesa della libera navigazione in rete.

Read Full Post »

A parte  gli scherzi del pomeriggio, le proiezioni Sky delle 23.30 dicono questo:

PdL   38,5%

Pd  26,5 %

Lega Nord   10 %

IdV  8,1%

Udc    5,6%

Gli altri tutti sotto la soglia di sbarramento del 4%. Forse ho un po’ sopravvalutato il Pdl (forse, perché è presto); e ho un po’ sottostimato Di Pietro e l’astensione.

Read Full Post »