Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘evasione fiscale’

L’altro ieri sera siamo andati a prendere tre pizze nella locale pizzeria d’asporto. Siccome ci andiamo spesso, quasi una volta alla settimana e sempre noi tre, ci hanno regalato tre bibite, a nostra scelta. Noi abbiamo detto: «Grazie», sorridendo contenti, e abbiamo preso le lattine. Poi però si sono presi i 14.50 euro e non ci hanno fatto lo scontrino. E noi siamo usciti senza dire niente, anzi dicendo di nuovo: «Grazie». Anche se a fare bene i conti (e a giudicare dal manifesto tenore di vita dei due gestori) ci conveniva pagare le bibite e pretendere lo scontrino. O almeno credo.

Annunci

Read Full Post »

A chiudere la settimana, mi mancava solo questo splendido elogio dell’evasione fiscale. La quale evasione, secondo l’articolista, può magari «urtare la sensibilità» mia e di qualche altro benpensante, ma in realtà non è grave, anzi è assolutamente giustificata e finanche auspicabile.

Finché un giorno non smetterò di pagarle anch’io, le tasse, e insieme a me un sacco di altri poveri pirla, e quel giorno il medesimo signor articolista si troverà, ammalato, nei corridoi di un ospedale deserto, perché nessuno ha pagato più niente, seguendo le sue istruzioni. E quel giorno, immagino, sarà la sua «sensibilità» a rimanerne leggermente «urtata».

Read Full Post »

ridereCi sono quelli che escono al mattino per andare a lavorare; che fanno fatica; che sopportano il peso del senso del dovere; che sopportano anche altro. Ci sono quelli che si meriterebbero ospedali che funzionano; scuole e università che preparano sul serio; una classe politica attenta e onesta. Me lo avete scritto in più di uno nei commenti a questo mio post; e so che è vero, che ci sono.

Poi ci sono gli altri, però, e so che ci sono anche quelli: quelli a cui invece, quando entrano in un ospedale, bisognerebbe dare una pedata nel culo ammalato; e quando mandano i loro figli a scuola bisognerebbe non lasciarglieli iscrivere;  e quando parcheggiano sul suolo pubblico, be’, bisognerebbe fargliela saltare per aria, l’auto che hanno pagato con i soldi che dichiarano di non avere; e quando vanno a votare… be’, quando vanno a votare si sentono a loro agio, immagino.

Ce ne sono molti, per esempio, nella mia provincia, Brescia:        (altro…)

Read Full Post »

Perché bisogna pagare le tasse va spiegato fin dai banchi di scuola. Ne è convinto il direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera che ha spiegato come la necessità di pagare le imposte vada spiegata “fin dal momento in cui si è al primo impatto con la scuola, questo significa forse ridurre l’influenza di quel dna che noi italiani ci portiamo dietro e che ci induce a non pagare le tasse”. A questo proposito, il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha spiegato che è in corso un progetto di informazione nelle scuole inferiori e superiori attraverso un kit che comprende anche un dvd in cui viene spiegato perché si devono pagare le imposte.

Ah be’, se c’è il kit con il dvd allora mi sento tranquillo. Guarderemo tutti insieme il dvd, dopo averlo estratto dal kit, e miglioreremo il nostro dna, e pagheremo tutti le tax.

Che ingenuo che sono io, invece, che pensavo a qualche controllo in più…  È che ci ho l’ingenuità nel dna, evidentemente.

Read Full Post »

distorta ediliziaÈ dell’altro ieri la notizia dei risultati allarmanti dell’operazione Pandora, vasta indagine contro l’evasione fiscale condotta dalla Guardia di Finanza, nel settore delle ristrutturazioni edilizie,  grazie alla quale sono state scoperte oltre 5.000 imprese che hanno evaso il fisco: 5.246 evasori totali, insomma (addirittura i due terzi delle imprese ispezionate), per un totale di 3 miliardi di euro circa di redditi evasi, quasi 500 milioni di euro di Iva non dichiarata e non versata all’Erario, oltre 10 mila posizioni lavorative irregolari.

(Non si contano gli incidenti sul lavoro, di questi irregolari, proprio perché irregolari; non si contano gli extracomunitari, impiegati in questi lavori, perché extracomunitari; non si contano i clandestini, che senz’altro ci saranno stati, perché clandestini e atti a delinquere, loro.)     (altro…)

Read Full Post »

È stato dimostrato che l’85% della popolazione è un evasore potenziale la cui onestà dipende dal clima di controllo percepito.

No, non si sta parlando di evasione fiscale, ma di biglietti dell’autobus non pagati. E però non mi stupirei se altrettanto si potesse in realtà dire anche dell’evasione fiscale. In fondo se c’è la sicurezza percepita, non si capisce perché non possa esserci il controllo percepito. E anche l’evasione percepita, che io percepisco pesantemente a mio danno, tra l’altro.

Read Full Post »

Leggo su tutti i quotidiani on line lo stesso (identico, naturalmente) articolo sulle dichiarazioni dei redditi 2007 dei nostri parlamentari. Leggo e rimango un po’ spiazzato, lo confesso. Non tanto perché il presidente del Consiglio abbia dichiarato un decimo di quanto aveva dichiarato nel 2006: immagino ci siano di mezzo cessioni e altre questioni che non conosco. E nemmeno perché il secondo della venale graduatoria sia Veltroni o perché Di Pietro dichiari un reddito maggiore di D’Alema e via dicendo.

La cosa che mi sorprende un po’ è che a me sembrano tutti redditi imponibili molto bassi.          (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »